Disturbi del comportamento, difficoltà nella relazione Uomo / Animale e RIMEDI FLOREALI

Le essenze floreali sono importanti nell’accudimento degli animali, perché riportano armonia ed equilibrio, ponendo rimedio soprattutto ai disagi causati dall’interazione con il mondo degli esseri umani. Il loro uso richiede un’osservazione attenta, sistematica ed obiettiva del comportamento o delle situazioni in cui si presenta l’anomalia, piuttosto che una sua interpretazione, tenendo presente che ogni animale reagisce in modo differente al trattamento.

I rimedi floreali sono sicuramente lo strumento principe per trattare i disturbi emotivi negli animali, non potendo utilizzare psicofarmaci che sviluppano spesso una risposta chiamata “effetto paradosso” (in quanto la reazione risultante è completamente opposta all’effetto desiderato), riscontrabile anche in bambini molto piccoli e anziani. Ma i Fiori di Bach possono essere usati benissimo anche per trattare particolari disturbi fisici; non devono essere certo intesi come la panacea per tutti i mali degli animali, bensì come catalizzatori importanti che aiutano olisticamente l’organismo a rinforzarsi, lontano dalla malattia. Del resto, la vita emotiva e psicologica degli animali ha un impatto enorme sulla loro salute globale.

Le essenze floreali possono essere assunte da sole o in combinazione con altre forme di cura, compresi i farmaci omeopatici e allopatici. Ad esempio agiscono da ottimi catalizzatori per l’azione dei rimedi omeopatici ma, come qualsiasi altro strumento, hanno dei limiti dovuti alla loro stessa peculiarità: non si può pensare di trattare una disfunzione organica solo con i fiori, o di curare disagi emotivi senza rispettare delle basilari esigenze etologiche; inoltre, il corretto utilizzo è estremamente soggetto alla formazione e esperienza di chi fa l’osservazione. Per questo è bene avvalersi di esperti dalla formazione specifica in grado di individuare errori nell’allevamento, e disagi nella relazione con il referente umano, come possibili cause delle alterazioni comportamentali, oppure suggerire un’indagine approfondita per escludere eventuali malattie organiche, prima di consigliare i rimedi.

Indicazioni

– I rimedi floreali sono particolarmente indicati per tutti i dolori, le malattie, e i disturbi per la quale la componente emotiva è evidente.

– Se un animale, al quale è stato diagnosticata una malattia organica, non reagisce sufficientemente o per niente alle terapie convenzionali, dovrebbe essere valutata la possibilità di un trattamento con i Fiori per lavorare sulle possibili resistenze di origine emotiva (in tal caso da assumere parallelamente alla terapia indicata dal veterinario).

– I Fiori possono essere usati benissimo per risolvere problemi comportamentali come eccessiva aggressività, iperattività, paura, timidezza, distruttività, eccessiva volontà di dominio, ostilità o manie, ma non possono essere una sorta di “addestramento in gocce”. Là dove ci siano carenze o equivoci su un corretto approccio e una fluida convivenza è utile consigliare anche un’educazione adeguata per animale e referente.

– Problemi strettamente collegati alla sfera emotiva come dolore, gelosia, ansia, depressione, apatia, rassegnazione.

– I rimedi floreali possono divenire molto utili durante l’addestramento, per facilitare l’apprendimento.

– Sarebbe opportuno che i Rimedi floreale entrassero a far parte della prassi comune di accoglienza nelle associazioni e organizzazioni che si occupano della loro tutela, protezione e accoglienza per lenire e sciogliere anche gli effetti di maltrattamenti, traumi o incidenti.

– Se ne consiglia l’uso durante i cambiamenti di stili di vita, traslochi, vecchiaia, sedentarietà e nell’accompagnamento alla morte.

– Problemi collegati all’alimentazione e allergie.

– In aggiunta alle terapie pre-operatorie e post-operatorie e durante la convalescenza da malattie e incidenti.

– Un uso tempestivo dei Fiori può correggere sul nascere le evoluzioni psicologiche sbagliate, impedire che eventuali disturbi comportamentali diventino problematici e equilibrare gli aspetti del carattere particolarmente marcati, migliorando la relazione tra uomo / animale / ambiente.

– L’uso dei Rimedi Floreali richiede un osservazione attenta, sistematica ed obiettiva del comportamento e delle situazioni in cui determinati atteggiamenti si manifestano; ciò deve essere eseguito da personale preparato a tale scopo, e l’uso dei fiori non sostituisce comunque le cure veterinarie là dove necessario.

Le consulenze rivolte agli animali vengono effettuate a domicilio, sia in luogo domestico che allevamento. In caso di lontananza si effettuano videoconferenze Skype.

Per appuntamenti: Cell. 338 9131435